Showing all 3

VIEW:
Sort By:
Show:

 

Meridia è un nome commerciale del principio attivo Sibutramina. Esso è utilizzato per il trattamento dell’obesità, in aggiunta alla dieta e all’attività fisica.

Il meccanismo di azione Sibutramina consiste nella riduzione della fame. Aumenta il livello di serotonina, dopamina e noradrenalina nei tessuti del cervello. Questi neurotrasmettitori che stimolano i recettori che sono responsabili per il senso di sazietà, l’umore è migliorato, e un uomo non è fame.

Sibutramina è stato approvato dalla FDA ed è consigliato a persone con una grave forma di obesità. Di lunga data, gli studi hanno dimostrato l’efficacia del farmaco nel trattamento dell’obesità. Secondo i risultati dello studio, è possibile perdere il 5-10% del tessuto adiposo in un percorso terapeutico con Sibutramina.

Sibutramina è raccomandato solo in combinazione con la dieta e gli esercizi fisici. Se non si ha intenzione di cambiare la vostra dieta e andare a mangiare un sacco di cibi ricchi di grassi e veloce carboidrati, l’uso di Sibutramina sarà inutile. Per abbassare la fame nel giro di un giorno, i pazienti devono assumere una compressa di Sibutramina 10 mg al giorno, la mattina, prima di colazione.

Se l’effetto terapeutico non è raggiunto entro 3-4 mesi, il trattamento deve essere interrotto. Se il peso corporeo è stato abbassato da 4-5% all’interno di questo periodo, il trattamento è continuato. La lunghezza massima dell’uso di Sibutramina è di 12 mesi.

Un uso medico da più di tre milioni di pazienti nel mondo, ha confermato di Meridia è sicuro e ben tollerato. Gli effetti collaterali possono comparire durante l’overdose o intolleranza di Sibutramina. Secondo gli studi medici, i pazienti spesso si verificano i seguenti effetti collaterali: gonfiore, sintomi simil-influenzali, prurito della pelle, aumento della pressione sanguigna, la sete, stitichezza o diarrea, depressione, insonnia e vertigini.

A seconda dell’intensità degli effetti collaterali, è necessario prendere una decisione circa la persistenza o la cessazione di Sibutramina.

X